15/03/2019

Sostenibilit ambientale nelle costruzioni: consultazione pubblica per la futura prassi di riferimento

iniziato il periodo di pubblica consultazione del progetto di UNI/PdR Sostenibilit ambientale nelle costruzioni Strumenti operativi per la valutazione della sostenibilit. Il Tavolo ITACA-UNI ha approvato laggiornamento delle prime due sezioni della UNI/PdR 13, che erano state pubblicate nel 2015 e una nuova sezione dedicata agli edifici non residenziali. L'aggiornamento deriva essenzialmente dalla necessit di adeguare lo strumento alle novit relative alla normativa tecnica e allintroduzione dei Criteri Ambientali Minimi per laffidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici e si colloca nel quadro generale di sostegno alle amministrazioni pubbliche ed ai cittadini che da sempre ispira l'attivit dell'Istituto. Frutto della collaborazione ITACA-UNI, il progetto di UNI/PdR ora sottoposto alla fase di consultazione pubblica, con scadenza il prossimo 14 aprile, al fine di raccogliere le osservazioni da parte dei vari stakeholders.

ll progetto di UNI/PdR definisce:

nella Sezione 0 linquadramento generale e principi metodologici e procedurali che sottendono al sistema di analisi multicriteria per la valutazione della sostenibilit ambientale, ai fini della classificazione degli edifici attraverso lattribuzione di un punteggio di prestazione.

nella Sezione 1 i criteri per la valutazione di sostenibilit ambientale e il calcolo del punteggio di prestazione degli edifici residenziali.

nella Sezione 2 i criteri per la valutazione di sostenibilit ambientale e il calcolo del punteggio di prestazione degli edifici non residenziali.

Output dellattivit condotta per il calcolo del punteggio di prestazione la relazione di valutazione, effettuata su un singolo edificio e la sua area esterna di pertinenza e contenente gli esiti della valutazione rispetto ai criteri presi in considerazione.

Si ricorda che le prassi di riferimento sono documenti che introducono prescrizioni tecniche o modelli applicativi settoriali di norme tecniche, elaborati sulla base di un rapido processo di condivisione ristretta ai soli autori, e costituiscono una tipologia di documento para-normativo nazionale che va nella direzione auspicata di trasferimento dellinnovazione e di preparazione dei contesti di sviluppo per le future attivit di normazione, fornendo una risposta tempestiva ai mercati in cambiamento.

Per informazioni:

Divisione Innovazione

Email: sviluppo.progetti@uni.com

link al sito UNI